Grazie a Bianca Berlinguer per avermi ospitato di nuovo nella sua trasmissione Cartabianca ieri sera, fondamentale che la nostra battaglia faccia avviare delle riflessioni generali su come è regolato oggi il mercato del lavoro.Mi dispiace che al “direttore” della Verità Belpietro non vada giù che per me anche nei luoghi di lavoro si debbano applicare i principi democratici. ASSOLUTAMENTE NECESSARIA UNA LEGGE SULLA RAPPRESENTANZA SINDACALE! “Io penso che una legge sulla rappresentanza sia fondamentale, per esempio nel nostro settore un sindacato che non ci rappresenta affatto, chiamato UGL, ha potuto firmare un accordo con Assodelivery (Glovo, Deliveroo, UberEats, SocialFood) che ha buttato nel cestino 3 anni di battaglie, ci fosse stata una legge sulla rappresentanza non si sarebbe creata questa situazione. Grazie a dio abbiamo recuperato con Juesteat.”La legge sulla rappresentanza serve ad affermare un principio democratico fondamentale: a rappresentare i lavoratori deve essere chi ha un consenso tra questi. “A Belpietro però voglio chiarire due punti: uno non è vero che la CGIL non si è occupata dei riders, a FIrenze abbiamo fatto le elzioni del rappresentante per la sicurezza e il NIdiL CGIL ha avuto il 90% dei voti; secondo non è come dice Belpietro una questione di avere diritto a rappresentare una minoranza, il punto è che chi firma i contratti colettivi deve rappresenta la maggioranza dei lavoratori, poi ovviamente viva a dio siamo in democarazia e ognuno rappresenta chi gli pare, ma è democrazia solo se alla fine è la maggioranza scegliere le condizioni di lavoro dei lavoratori e non chi fa di più gli interessi delle società.” Nidil FirenzeNIdiL CGIL NazionaleFILT- CGIL FirenzeFilt Cgil ToscanaFilt Cgil NazionaleFilcams CGIL FirenzeFilcams Cgil ToscanaFilcams Cgil NazionaleCGIL FirenzeCgilToscanaCGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro

GIUDICI DI MILANO CI RICONOSCONO I DIRITTI SINDACALI???Lo so, sono troppe notizie belle tutte insieme, è come se tutto il lavoro di questi anni stesse producendo i suoi risultati in queste 2 settimane. Ieri il Tribunale di Milano ha riconosciuto anche a noi lavoratori su piattaforma la possibilità di agire contro le condotte antisindacali delle società, questa è una sentenze molto importante per l’evoluzione della nostra lotta, da ora in poi potremo non avere più paura di esercitare i nostri diritti sindacali, ci viene riconosciuta la possibilità di agire in Tribunale contro le società che pongono in essere delle condotte antisindacali. Dopo l’accordo di Justeat siglato ieri, ecco un altro passo verso la vittoria della nostra battaglia, un altro paso vero il riconoscimento della dignità dei lavoratori su piattaforma. Ovviamente a fare questa causa sono stati i miei amici e avvovati della CGIL Matilde Bidetti e Carlo De Marchis, a loro il merito di tutte queste vittorie in Tribunale. Dobbiamo andare avanti accerchiando le società da più fronti: clienti, accordi sindacali con le società etiche, cause, pressione sulla politica, mobilitazioni ecc. La strada verso il riconoscimento dei nostri diritti ormai è spianata, per le società di Assodelivery è solo una questione di tempo!!!!! 2 belle notizie come queste in solo due giorni rischiano di abituarmi ad un lievllo di euforia e felicità troppo alto?Ruben Zappoli e Mattia Chiosi niente palline rosse???Nidil FirenzeNIdiL CGIL NazionaleFILT- CGIL FirenzeFilt Cgil ToscanaFilt Cgil NazionaleFilcams CGIL FirenzeFilcams Cgil ToscanaFilcams Cgil NazionaleCGIL FirenzeCgilToscanaCGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *