E’ notizia di questi minuti che molti comuni soci di Coingas avrebbero già deliberato , e altri lo stanno facendo in queste ore, di nominare un legale che possa chiedere al Gup il 20 aprile prossimo di potersi costituire parte civile nel processo che si può aprire a carico dei tredici imputati se verranno rinviati a giudizio ( possibilità su cui noi avevamo scritto il 11 marzo 2021 sezione cronaca di questa piattaforma), la maggior parte dei comuni dovrebbe nominare l’Avvocato Riccardo La Ferla e si parla già di un altro legale . Appena avremo ulteriori notizie le pubblicheremo.

Vogliamo ricordare  che la costituzione di parte civile è l’istituto giuridico che consente al soggetto danneggiato dal reato , nel nostro caso Coingas Spa e per trasparenza i comuni soci,  di esercitare l’azione civile per ottenere il risarcimento  dagli  imputati , qualora venissero condannati ,   nel processo penale che si potrà aprire a loro carico se verranno accolte le richieste  di rinvio a Giudizio della Procura della Repubblica di Arezzo,  che evidentemente  ritiene vi siano elementi di prova sufficienti  per integrare i  reati che spaziano dal peculato ( ……il pubblico ufficiale che, avendo per ragione del suo ufficio il possesso o comunque la disponibilità di denaro… se ne appropria……) alla corruzione, al favoreggiamento e all’abuso d’ufficio; quindi,  come ben evidenziato dal legale Avv. Scarabicchi David che fu incaricato dall’eventuale vittima ( Coingas Spa) di redigere un parere: ” .. tale costituzione oltre ad avere un fondamento  giuridico è  “ un atto di doverosa trasparenza nei confronti dei cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *